Articoli con tag Bollate

Il simbolismo nella Basilica di Galliano – Cantù

:arrow: domenica 20 novembre 2011

Credenze, riti arcaici e mitologia fra le pietre di un gioiello romanico

Ore 13.45 Partenza da Bollate in Pullman. Piazza San Francesco

Arrivo a Cantù, incontro con le guide e visita guidata della romanica Basilica di Galliano. La collina di Galliano, collocata a fianco dell’antica strada che da Milano portava verso Como e i passi alpini, era un’importante area sacra fin  dall’antichità. Le numerose are   ancora conservate all’esterno del complesso monumentale testimoniano la persistenza di culti pagani alle   Dee Matrone  “Gallianatium”   che sovrintendevano alla fertilità femminile oltre che alla fertilità della natura  e alle dee delle acque. Con l’avvento del cristianesimo i santi martiri canturini Adeodato, Savino  Manifredo ed Ecclesio trovano sepoltura in una  piccola basilica paleocristiana edificata probabilmente su un precedente luogo pagano di culto. Nel 1007 Ariberto d’Intimiano, figlio del feudatario e custode della chiesa di Galliano  ricostruisce la  basilica  ornandola di preziosi  affreschi, la riconsacra a San Vincenzo e ad imitazione dei grandi vescovi ambrosiani ed europei,  compie la traslazione delle spoglie dei martiri nella cripta sotterranea da lui appositamente  costruita. Numerosi sono i gioielli artistici: dagli antichi affreschi sulle pareti alla cripta con una madonna del latte del XIII secolo. Accanto alla chiesa sorge  un raro battistero su due livelli con matroneo la cui vasca battesimale  ad immersione è ricavata da una grossa macina di epoca romana. Nel 2007 è stato ricollocato nell’altare del battistero, il Chrismon, lastra marmorea  con il monogramma di Cristo e altri  simboli proveniente probabilmente dalla Basilica di San Vincenzo. Un vero enigma è l’orologio solare che si troverebbe nel battistero; sul pavimento due dischi  di pietra  ci rivolgono una muta domanda…

Al termine merenda in piedi presso la Pasticceria-Panificio Marra, uno dei locali più alla moda di Cantù, con bevande calde, buffet di dolci compresa la tipica torta di Cantù “Quater para”. Partenza per il rientro a Bollate.

Quota individuale di partecipazione € 21

Saldo all’iscrizione

Iscrizioni da sabato 15 ottobre dalle ore 9.00 – presso Biblioteca Comunale di Bollate

Per informazioni e iscrizioni: Biblioteca Comunale di Bollate – tel. 02-35005510/5 – mail: biblioteca.bollate@csbno.net

Tags: , , , ,

Il Piemonte degli enigmi – Il Museo Egizio a Torino e i misteri del canavese: il Castello di Mazzè con il Museo della Tortura

:arrow: domenica 6 novembre 2011

Per la serie all’ombra del mistero” – Visite guidate con la Biblioteca di Bollate 2011 in collaborazione con il Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest

Ore 6.30 Partenza da Bollate in Pullman – Piazza San Francesco

Arrivo a Torino, incontro con le guide e visita guidata dell’affascinante Museo Egizio. Il Museo è, come quello del Cairo, dedicato esclusivamente all’arte e alla cultura dell’Egitto antico. Molti studiosi di fama internazionale, a partire dal decifratore dei geroglifici egizi, Jean-François Champollion, che giunse a Torino nel 1824, si dedicano da allora allo studio delle sue collezioni, confermando così quanto scrisse Champollion: «La strada per Menfi e Tebe passa da Torino». Il Museo è costituito da un insieme di collezioni che si sono sovrapposte nel tempo, alle quali si devono aggiungere i ritrovamenti effettuati a seguito degli scavi condotti in Egitto dalla Missione Archeologica Italiana tra il 1900 e il 1935. In quell’epoca vigeva il criterio secondo cui i reperti archeologici erano ripartiti fra l’Egitto e le missioni archeologiche. Il criterio attuale prevede che i reperti rimangano all’Egitto. Si vedranno moltissimi capolavori di un’affascinante civiltà scomparsa dall’inalterato fascino e mistero.

Pranzo presso l’agriturismo “La Desiderata” dentro una vecchia cascina ad Agliè

Nel pomeriggio trasferimento a Mazzè, nel cuore del canavese, per la visita del misterioso Castello. Costruito nel XII secolo su volere dei conti di Valperga, esso comprende in realtà due diverse strutture una grande del sec. XV° ed una piccola del sec. XIV°, divise semplicemente dal parco attorno il complesso. Il Castello Grande comprende la corte nobile da cui si accede ai due piani dove si trovano il Salone del Trono affrescato, gli intarsi ed il camino in pietra. Pregevoli i soffitti della sala della musica, la Sala Rosa, di gusto barocco, la Sala d’Oro, con pavimento a mosaico e la Sala da pranzo, in stile gotico, è coperta da una volta a crociera affrescata. All’interno la cosa più curiosa è sicuramente il Museo degli Strumenti della Santa Inquisizione che si trova nei sotterranei. Al termine degustazione di prodotti locali e  partenza per il rientro a Bollate.

Quota individuale di partecipazione € 63

saldo all’iscrizione

Iscrizioni da sabato 17 settembre dalle ore 9.00 – presso Biblioteca Comunale di Bollate

Per informazioni e iscrizioni:

Biblioteca Comunale di Bollate – tel. 02-35005510/5 – mail: biblioteca.bollate@csbno.net

Tags: , , , ,

Miti e riti della città di Kainua e le colline bolognesi

:arrow: domenica 18 settembre 2011

La città etrusca di Kainua, il Museo del tarocco, la chiesa contemporanea dell’architetto Alvar Aalto

“All’ombra del mistero” – Visite guidate con la Biblioteca di Bollate 2011 in collaborazione con il Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest

Ore 6.00 Partenza da Bollate in Pullman – Piazza San Francesco

Arrivo in zona Marzabotto e incontro con la guida.

Anima, spirito, terra e fuoco: non si può parlare altro che degli etruschi. E della terra bolognese scopriremo proprio l’anima e lo spirito attraverso i luoghi caratteristici delle sue colline. Inizieremo dall’antichissima città di Kainua che vide il prodigarsi di genti venute a colonizzare questi luoghi con un progetto assai ambizioso,  un progetto che li avrebbe portati lontano in contatto con un’altra grande e importante civiltà. Qui gli etruschi giunsero e dettero vita ad una nuova città, là dove prima non c’era nulla e iniziando con un rito importantissimo, il rito di fondazione ancor oggi testimoniato dal cippo sacro conservato esattamente nel luogo di ritrovamento e proseguendo con la realizzazione dell’acropoli dove rimangono ancora parte dei templi e il pozzo per i riti … Kainua è una delle poche città etrusche ritrovata quasi completa nella sua struttura urbanistica.

Pranzo presso la trattoria  “Antica osteria etrusca” di Marzabotto dove, fra le altre cose non mancheranno le tipiche lasagne alla bolognese

Il pomeriggio continua con la visita di altre curiosità poco note.

Si ammirerà l’esterno della Rocchetta Mattei, un luogo molto caro ai bolognesi e frutto del folle sogno del conte Cesare Mattei, un uomo assai bizzarro, medico autodidatta e pioniere della elettromeopatia che riscosse un successo internazionale. Si prosegue con la visita del curioso Museo dei Tarocchi a Riola dove artisti di tutto il mondo, affascinati dal mistero delle carte, hanno lasciato opere legate ai misteriosi Arcani. Al termine visita della magnifica chiesa dell’architetto finlandese Alvar Aalto appartenente ad una folta schiera di maestri del movimento moderno. Partenza per il rientro a Bollate

Quota individuale di partecipazione € 65 saldo all’iscrizione

Iscrizioni da sabato 18 giugno dalle ore 9.00 – presso Biblioteca Comunale di Bollate

Per informazioni e iscrizioni: Biblioteca Comunale di Bollate – tel. 02-35005510/5 – mail: biblioteca.bollate@csbno.net

Tags: , , ,

Corso Informatica di Base

Nuove edizioni per uno dei corsi più richiesti

:arrow: Bollate (29 Marzo) e Rho (5 Aprile)

Obiettivi del Corso: Il corso si rivolge a coloro che si avvicinano per la prima volta al computer e intendono utilizzarlo per ragioni di lavoro, di studio o per hobby. Continue esercitazioni pratiche fanno apprendere in modo semplice ed immediato tutti i concetti necessari per avere una padronanza nell’uso del computer. Viene mostrato l’utilizzo del sistema operativo Windows, mostrando in particolare come creare nuovi documenti, come gestirli e come organizzare il proprio lavoro. Inoltre viene illustrato l’uso di Internet che ormai è diventato un indispensabile strumento di lavoro, di supporto allo studio ed un ottimo mezzo per coltivare i propri hobby. Infine il corso illustra i termini chiave propri dell’informatica ed offre una panoramica dei prodotti esistenti, software e hardware, mettendone in risalto i possibili utilizzi.

Durata: 24 Ore (12 Lezioni da 2 Ore)
Costo: 190 euro

Scarica il Programma Completo del Corso
Scarica il Modulo di Iscrizione

Dal 05-04-2011 al 28-06-2011 / Ogni Martedì – dalle 19,30 alle 21,30
SEDE: CentRho – Rho (Mi)

CentRho – Piazza San Vittore, 24 – Rho (MI) – Tel. 02 93332223 – Web. http://centrho.wordpress.com/
Iscrizioni sono aperte dal 1 Settembre nei seguenti orari:
dal martedì al venerdì dalle 14 alle 20. Sabato dalle 10 alle 20. domenica dalle 11 alle 18.

Dal 29-03-2011 al 14-06-2011 / Ogni Martedì – dalle 20,50 alle 22,50
SEDE: Biblioteca di Bollate (MI)
Biblioteca di Bollate – P.zza C.A. dalla Chiesa, 30 – Bollate (MI) - Tel. 02 35005508 Mail. biblioteca.bollate@csbno.net

Tags: , , , , , , ,

Le incisioni rupestri e la Valcamonica

Fascino e mistero per seguire le tracce di una civiltà che resta per molti aspetti ancora oscura

:arrow: domenica 3 aprile 2011

Ore 6.45 Partenza da Bollate in Pullman – Piazza San Francesco

Arrivo a Capo di Ponte, passando per la Val Cavallina, e incontro con le guide specializzate. Inizio dell’appassionante visita del Parco Nazionale delle  Incisioni  Rupestri  di Naquane alla scoperta della misteriosa civiltà camuna che rivelerà tante sorprese.  Si  tratta  di  uno dei parchi di arte rupestre di più antica costituzione in Europa (la sua istituzione risale al 1955). Qui si trovano ben 104 rocce, incise a partire dall’età Neolitica, anche se la maggior parte delle figure che si possono osservare (cavalieri, guerrieri in duello, in corsa, in danza; scene di caccia al cervo e allo stambecco; uccelli,  cinghiali,  cervi, buoi; carri, telai, palette ed altri manufatti)  risale all’età  del  Ferro  che costituisce  l’80%  delle istoriazioni preistoriche. Nel Parco si trovano anche  alcune  stele-menhir dell’età del Rame.

Pranzo presso l’agriturismo “Il castagnolo” immerso in un bosco di castagni dove si gusteranno le tipiche specialità camune

Nel pomeriggio trasferimento a Cerveno,  piccolo borgo della Media Valcamonica, fondato  in  epoca  romana, che ebbe notevole importanza sino al Medioevo per la lavorazione del ferro. Il centro storico è particolarmente ben conservato e vi si ammira un antico mulino. Famose sono la Chiesa Parrocchiale con opere lignee della barocca Scuola Fantoni di Rovetta (famiglia bergamasca di scultori) e le Cappelle settecentesche della Via Crucis con 198 statue lignee che illustrano le varie stazioni della Passione di Cristo, opera dello scultore bresciano Beniamino Simoni. Al rientro si percorrerà la strada sul Lago d’Iseo che mostra tutta la bellezza di uno dei più romantici laghi d’Italia. Rientro a Bollate previsto in serata

Quota individuale di partecipazione € 60, saldo all’iscrizione

Iscrizioni da sabato 26 febbraio dalle ore 9.00 – presso Biblioteca Comunale di Bollate

Per informazioni e iscrizioni:

Biblioteca Comunale di Bollate – tel. 02-35005510/5 – mail: biblioteca.bollate@csbno.net

Tags: , , , ,

Streghe e stregoneria nell’entroterra ligure

Meravigliosi borghi: Dolceacqua, Apricale, Triora (il paese delle streghe), Ventimiglia,  Albenga, le grotte di Toirano. Tre giorni fra mare, cultura e misteri

:arrow: dal 10 al 12 giugno 2011


Ore 6.00 – Partenza da Bollate in pullman

Piazza del Mercato (Torri)

Arrivo a Cervo: piccolo paesino del Ponente ligure che è un labirinto di terrazze, archi, scalinate, case medioevali aggrappate alla roccia di fronte al mare. Trasferimento nell’entroterra a Triora e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio inizio della visita guidata del centro storico di Triora, inserito nell’esclusivo club de “I Borghi più belli d’Italia” e Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Questo borgo è famoso soprattutto per essere il “Paese delle Streghe”; nelle sue stradine rivive ancora l’eco dei processi della Santa Inquisizione 1587 – 1589, quando, complice una tremenda carestia, furono torturate e uccise con l’accusa di stregoneria decine di donne di Triora, additate come responsabili dell’ondata di povertà e di altri gesti bizzarri. Oggi, gli atti dei processi insieme con libri e racconti popolari sono custoditi nel locale Museo Regionale Etnografico e delle Stregoneria. Nel tardo pomeriggio partenza per l’Hotel Castellaro Golf Resort – 4 stelle (o altro Hotel pari categoria) situato in posizione panoramica. Cena e pernottamento.

SABATO 11 GIUGNO

Prima colazione. Partenza per  le Caverne e Museo Preistorico dei Balzi Rossi a Ventimiglia, uno dei siti preistorici più importanti di tutta Europa, costituito da una quindicina di cavità naturali abitate dall’uomo preistorico da 240.000 anni fa fino a circa 10.000 anni fa ricche di moltissime tracce: dalla pittura rupestre alle circa 15 “veneri” preistoriche scolpite in pietra e in osso, alle migliaia di strumenti litici rinvenuti. La cosa più straordinaria sono le 16 sepolture di uomini, donne e bambini preistorici: tra queste la più bella e famosa di tutte la si può ammirare nell’attiguo museo: la “Triplice Sepoltura” formata da un adulto alto più di 2 metri, una adolescente di circa sedici anni ed un bambino disposti uno accanto all’altro, tutti con il capo rivolto verso destra. Proseguimento  alla volta degli splendidi Giardini di Villa Hanbury a Ventimiglia: la passione naturalistica di una famiglia inglese ha creato, dal 1867, questo straordinario giardino botanico per l’acclimatazione di piante provenienti dalle più diverse zone del mondo, sfruttando la felice posizione della zona e la particolare dolcezza del clima: grazie alla collaborazione di botanici, agronomi e paesaggisti, fu creato un grandioso insieme che non ha eguali in Europa sia dal punto di vista botanico che da quello paesaggistico. Pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio partenza alla volta del suggestivo borgo medievale di Dolceacqua: pittoresco borgo medievale il cui centro storico è arroccato su una collina sulla cui sommità vi è il Castello Doria, dal nome del capitano del popolo genovese che lo acquistò nel 1270. Emblema di Dolceacqua è l’ardito ponte  medievale. Il pittore impressionista francese Claude Monet così lo descriveva: “il luogo è superbo, un piccolo borgo straordinariamente pittoresco, vi è un ponte che è un gioiello di leggerezza”. Proseguimento alla volta di Apricale, scenografico paese medievale dalla forma molto particolare: è infatti costituito da una  “cascata” di antiche case in pietra disposte a gironi concentrici sui fianchi di una ripida collina dominata dal Castello della Lucertola. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

DOMENICA 12 GIUGNO

Prima colazione.  Partenza per Albenga, la città con il centro storico più suggestivo e meglio conservato di tutta la Riviera Ligure di Ponente. La città vecchia è ancora per gran parte circondata da mura entro le quali svettano numerose torri, palazzi e altre pregevoli architetture di epoca medievale. Uno dei capolavori d’arte della città è sicuramente il Battistero, uno dei monumenti paleocristiani più importanti dell’Italia settentrionale. Ingresso e visita del Museo Civico Ingauno che comprende nel suo percorso anche gli interni del Battistero. Pranzo in ristorante nei pressi di Albenga. Nel pomeriggio trasferimento alle famose Grotte di Toirano, una delle attrazioni turistiche più importanti della Liguria. Questo grande complesso ipogeo comprende un itinerario di visita di oltre 1,3 Km di lunghezza tra suggestive “sale” naturali di stalattiti e stalagmiti. Molto suggestivo il cosiddetto “Cimitero degli Orsi”, un enorme deposito di ossa (risalenti a 25.000 anni fa) di Orso Spelaeus, una specie ormai estinta che qui veniva a trascorrere il letargo invernale. Partenza per Bollate con rientro in serata.

Quota individuale di partecipazione € 325

(supplemento singola 40 euro)

Acconto all’iscrizione euro 100 a persona  - Saldo entro il 5 maggio 2011

Iscrizioni presso l’agenzia La Giostra dei Viaggi – Via Piave, 1 Bollate – tel. 02.38301670

A partire da sabato 19 febbraio 2011 ore 9.30

Per informazioni:

Biblioteca Comunale di Bollate – tel. 02-35005510/5 – mail: biblioteca.bollate@csbno.net

Agenzia La Giostra dei Viaggi – Via Piave, 1 Bollate

Tags: , , , , , , , , ,

Da Febbraio oltre 50 nuovi corsi di formazione

Presto un Sito tutto nuovo per i Corsi di Formazione del Csbno

:arrow: corsi primo semestre 2011

Da Febbraio 2011 pubblicheremo il nostro nuovo sito con un catalogo di oltre 50 corsi differenti! Nuovi corsi di informatica (programmazione, grafica e molto altro…) Nuovi corsi di lingue e Nuovi Corsi del Tempo Libero (musica, decorazione, giardinaggio e molto altro…)

Per maggiorni informaizoni: http://blog.csbno.net/formazione/

Il Csbno opera dal 2001 nel campo della formazione permanente. In 10 anni ha organizzato oltre 350 corsi ottenendo complessivamente più di 3500 iscritti. Grazie alla pluriennale esperienza maturata, soprattutto nel campo informatico, il Csbno offre un’ampia gamma di corsi capace di soddisfare richieste formative di base e avanzate. Produciamo manualistica su misura. Disponiamo di docenti preparati e competenti. Organizziamo corsi nelle proprie strutture o presso i clienti. Forniamo la competenza adatta per la gestione di Mediateche. Realizziamo progetti formativi anche personalizzati per utenti privati e aziende. Rilasciamo attestati, ma non come obiettivo primario, in quanto l’attestato più grande che viene rilasciato è il riconoscimento sociale diffuso tra i partecipanti. Ecco perché i docenti del Csbno non sono quasi mai docenti universitari oppure insegnanti delle scuola, bensì giovani scelti sulla base della loro formazione e sulla loro volontà di dedicarsi a progetti sempre nuovi ed innovativi.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Londra e gli incantevoli paesaggi di Cornovaglia e Galles

Miti e leggende del mondo celtico sulle misteriose orme di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda fino agli enigmi di pietra di Stonehenge

:arrow: dal 6 al 14 maggio 2011

PROGRAMMA PROVVISORIO

VENERDI’ 6 MAGGIO – londra

Partenza da Bollate in mattinata. Trasferimento in aeroporto (Malpensa o Linate). Arrivo a Londra Heathrow. Breve visita panoramica dell’affascinante metropoli per cominciare a respirare le sue seducenti atmosfere. Trasferimento in Hotel, cena e pernottamento.

SABATO 7 MAGGIO – londra

Prima colazione in Hotel. Intera giornata dedicata alla visita della città di Londra; si ammireranno tra l’altro Buckingham Palace residenza ufficiale della famiglia reale, l’Abbazia di Westminster dall’esterno, il celebre Big Ben e la House of Parlament, Piccadilly Circus, Whitehall, Dowing Street residenza del primo ministro inglese, Trafalgar Square. Pranzo libero. Il tour proseguirà con la visita della City, cuore economico inglese, la Torre di Londra, l’esterno della Cattedrale di St. Paul sede del vescovo di Londra. Ritorno in hotel. Cena in un tipico Pub anglosassone e dopo cena tour serale in pullman  che porterà alla scoperta dei quartieri più nascosti, caratteristici e della vibrante vita notturna della città.

DOMENICA 8 MAGGIO – inghilterra/galles

Prima colazione in Hotel, partenza alla volta del nord del Galles. Durante il tragitto si visiterà il castello di Warwick e Stratford Upon Avon dove si effettuerà una visita alla casa museo del famoso poeta William Shakespeare. Si visiterà il castello di Warwick, forse il più elegante maniero medievale di tutta l’Inghilterra che si erge maestoso sulle rive del fiume Avon su un luogo fortificato da William il conquistatore nel 1608. Pranzo in pub o ristorante durante il percorso. A Stratford si entrerà invece nella suggestiva atmosfera dei versi del più grande drammaturgo inglese e si visiteranno i luoghi più celebri della sua vita e l’affascinante villaggio. Delle sue opere ci sono pervenuti, incluse alcune collaborazioni, circa 38 testi teatrali, 154 sonetti e una serie di altri poemi. Le sue rappresentazioni sono state tradotte in tutte le maggiori lingue del mondo e sono state inscenate più spesso di qualsiasi altra opera. In serata arrivo nel nord del Galles/Inghilterra. Cena e pernottamento in Hotel.

LUNEDI’ 9 MAGGIO – galles

Prima colazione in hotel. Intera giornata nel nord del Galles seguendo un percorso circolare. Si segue la costa sino a Caernarfon con la visita della fortezza (patrimonio UNESCO) fatta costruire da Edoardo I nel 1283 come il maglio più resistente dell’anello di ferro (una serie circolare di 8 castelli disposti intorno al perimetro del Galles meridionale così da formare una catena difensiva; ogni castello si trovava a un giorno di cammino da quello successivo). Il castello è imponente e molto suggestivo. Visita interna e passeggiata nel borgo medievale. Si prosegue per Llanberis dove inizia lo Snowdonia National Park. Dapprima il paesaggio è quasi spettrale, siamo nel regno dell’ardesia il cui colore grigio caratterizza le rocce, i muretti, le case. Più avanti si ergono le montagne, la cui vetta più alta è il monte Snowdon (1805mt che i gallesi chiamano Yr Wyddfa, ossia la tomba in quanto si dice vi sia sepolto il gigante Rhita Gawr, ucciso da Re Artù). L’insieme è uno spettacolo mozzafiato dove valli, rilievi, boschi, torrenti, brughiere e greggi si susseguono in un tripudio di colori. Pranzo in Pub o ristorante durante il percorso. Nel rientro sosta a Connwy, deliziosa paesino sull’estuario che conserva uno dei castelli di Edoardo I. Cena e pernottamento in hotel.

MARTEDI’ 10 MAGGIO – galles

Prima colazione in hotel. Si parte per il Galles centrale, percorrendo ancora un tratto dello Snowdonia National Park. A Blaenau si lascia il bus per salire sul treno a vapore della ferrovia Ffestiniog Railway del 1836, a scartamento ridotto e restaurata. Il percorso è fra i più belli (13 miglia) che l’ardesia percorreva dalle cave di Blaenau al porto di Porthmadog. Pranzo durante lo svolgimento del programma in Pub o ristorante. Proseguimento per il sud del Galles. Man mano le montagne lasciano posto alle colline e i colori dominanti diventano il verde brillante dei pascoli punteggiato dal bianco delle greggi. Via Aberystwyth (cittadina affacciata sul mare, vivace e colorata) arrivo sulla baia di Cardigan. Cena e pernottamento in Hotel.

MERCOLEDI’ 11 MAGGIO – galles

Prima colazione in hotel. Partenza per Cardiff, la capitale, che si trova nel Galles meridionale e fu fondata dai romani nel 75 d.C. Visita del Cardiff Castle, che risale al 1867, stravagante rappresentazione di un romantico castello. La sua particolarità principale è che in nessun altro edificio della Gran Bretagna convivono così tanti stili architettonici di epoche diverse. La costruzione è una combinazione di un forte romano, di una classica fortezza normanna “Motte-And-Bailey” e della ristrutturazione gotico-vittoriana operata nella metà del diciannovesimo secolo. Pranzo in pub o ristorante. Segue poi una passeggiata nel Cardiff bay, vasta area nella zona del vecchio porto che da quando le miniere sono chiuse è risorto a nuova vita come centro di cultura e divertimento, con teatri, ristoranti, bar e abitazioni di lusso. Cena e pernottamento in Hotel.

GIOVEDI’ 12 MAGGIO – cornovaglia

Prima colazione in hotel. Partenza per la città di Bath che è stata la prima in Inghilterra ad essere designata patrimonio dell’umanità. Bath deve la sua esistenza alle acque termali che, secondo la leggenda, curarono l’antico Re britannico Bladud. Ci sarà inoltre la possibilità di vedere dall’esterno l’abbazia definita “La lanterna dell’ovest” dove fu incoronato il primo Re britannico nel 973 e il famoso Pultney Bridge, costruito sul modello del più famoso ponte vecchio di Firenze. Terme romane, il complesso monumentale romano più importante di tutta la Gran Bretagna, costruito nel I secolo d.C. Pranzo in Pub o ristorante. Partenza per Wells, la più piccola delle città inglesi e famosa per la sua bellissima cattedrale. Una delle più nobili costruzioni gotiche d’Europa e massimo lavoro del gotico primitivo Inglese. Nel 1148 venne consacrata la cattedrale romanico-normanna. Se ci sarà tempo a disposizione, breve sosta a Glastonbury: si dice che sia la leggendaria Avalon considerata dai Celti il punto di passaggio dell’Asse del Mondo. Cena e pernottamento in Hotel.

VENERDI’ 13 MAGGIO – cornovaglia

Prima colazione in hotel. Intera giornata di escursione in Cornovaglia, una terra meravigliosa che gode di una particolare luce cristallina; da sempre ha incantato i pittori e ora strega i turisti. Prima sosta a Tintagel, di fronte all’oceano, dove sorgono le rovine del castello, leggendario luogo di nascita di Re Artù e della mitica Camelot. Altra sosta a St. Ives, sempre sul mare ed amatissima dagli artisti e passeggiata fra le caratteristiche stradine e passaggi coperti. Il villaggio di Tintagel e il suo castello sono associati con le leggende Arturiane e dei cavalieri della tavola rotonda. Del maestoso castello, attualmente non ne sono rimaste che poche tracce, la visita si svolge fra bassi muretti, che un tempo segnavano la divisione in stanze, arroccati sulle ripide coste affacciate sull’oceano, sempre mosso e minaccioso. Pranzo in Pub o ristorante. Arrivo in Hotel in serata, cena e pernottamento.

SABATO 14 MAGGIO – Salisbury/Stonehenge

Prima colazione in hotel. Partenza di prima mattina per Stonehenge: appartiene al gruppo delle costruzioni megalitiche a pietre infisse tipiche della fine del neolitico, la prima fase è databile al 2800-2100 a.C. Si crede che il sito sia stato costruito come tempio per il culto solare e per complicati calcoli astronomici. Il tour proseguirà con la visita della Cattedrale di Salisbury considerata uno dei maggiori esempi del primo gotico inglese, fu in gran parte costruita in soli 38 anni, dal 1220 al 1258. La cattedrale ha la guglia più alta del Regno Unito (123 metri). Al suo interno sono conservati il più antico orologio del mondo (risalente al 1386) e una delle quattro copie originali superstiti della Magna Carta. Pranzo in Pub o ristorante. Trasferimento all’aeroporto di Londra Heathrow in tempo utile per il rientro in Italia previsto in tarda serata. Trasferimento a Bollate.

Quota individuale di partecipazione € 1860

(supplemento singola 360)

Acconto all’iscrizione euro 500 a persona  - Saldo entro sabato 2 aprile

Iscrizioni presso l’agenzia La Giostra dei Viaggi – Via Piave, 1 Bollate – tel. 02.38301670

A partire da sabato 15 gennaio 2011 ore 9.30

- Il programma è provvisorio e potrebbe subire variazioni

- Otto notti in hotel 4 stelle a Londra e 3 o 4 stelle fuori Londra

- Ingressi inclusi come da programma

- Bevande incluse in tutti i pasti menzionati (una birra piccola o un soft drink)

- Inclusa Assicurazione medico, bagaglio e annullamento (per motivi certificabili).

La quota non comprende: mance, facchinaggi, extra

Cambio attuale della Sterlina: 1sterlina = 1,18 euro

Per informazioni:

Biblioteca Comunale di Bollate – tel. 02-35005510/5 – mail: biblioteca.bollate@csbno.net

Tags: , , , , ,

La Festa dei Limoni a Menton in Costa Azzurra

Vivi l’atmosfera di un evento spettacolare e unico nel suo genere

:arrow: domenica 6 marzo 2011

La cittadina appena dopo il confine con la Francia,  si trasforma in una giostra colorata e profumata che lascia senza fiato tutti i visitatori  grazie alla festa del limone.
Tutto il paesino, comunque bellissimo e da favola tutto l’anno, in questi giorni gioca con coloratissimi agrumi. Sfilate di carri, enormi sculture, visite ad un limoneto, bancarelle con prodotti tipici, insomma una vera festa. La Festa del limone di Menton è uno degli eventi più famosi della Costa Azzurra (Francia). Si tiene ogni anno dal 1896 a febbraio, in occasione del Carnevale, presso i Giardini di Biovès e lungo le vie cittadine. I carri e le sculture vengono decorate con limoni e arance e le vie della città si animano con le spettacolari sfilate dei carri. Vengono organizzati anche concerti, spettacoli e visite chiamate fruitées (di frutta) lungo le strade di Mentone. Quest’anno il tema di tutto il carnevale è “Le grandi civiltà”

Ore 5.30 – Partenza da Bollate con pullman G/T (Piazza San Francesco)

Giornata a disposizione per la visita libera degli splendidi giardini Biovès in cui sono allestite spettacolari riproduzioni e sculture di agrumi, visita libera al pittoresco centro storico della cittadina

PRANZO LIBERO

alle 14.30 ingresso al percorso della sfilata (posto in piedi) dei carri allegorici realizzati con migliaia di agrumi che si svolge lungo le vie della città e del lungomare.

Al termine partenza per rientro a Bollate previsto in serata.

La quota comprende: Viaggio in pullman, assicurazione, biglietto di ingresso ai giardini Bovies e biglietto di ingresso alla sfilata (posto in piedi)

Quota individuale di partecipazione € 55 (saldo all’iscrizione)

Iscrizioni entro il giorno 20 dicembre presso l’Agenzia La Giostra dei Viaggi

Per informazioni e iscrizioni:

La Giostra dei Viaggi, Via Piave – tel. 02-38301670 – mail: info@lagiostradeiviaggi.it

Biblioteca di Bollate – tel. 02.35005508/5

Tags: , , ,

All’Ombra del Mistero – Visite guidate 2011

promosse dal Comune di Bollate in collaborazione con il Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest

:arrow: stagione 2011

Scarica il programma: http://www.comune.bollate.mi.it/DATA/allegati/comune/All%27ombra%20del%20mistero.pdf

 

Lunedì 17 gennaio 2011, ore 21 - Sala conferenze biblioteca : Presentazione della stagione.

LA MILANO DEI MISTERI. Incontro con PAOLO ROVERSI, giallista milanse ed esponente del noir metropolitano. Fra le sue pubblicazioni anche una guida ambientata nei luoghi misteriosi della metropoli.


Giovedì 27 gennaio 2011

CENA AL BUIO: UN’ESPERIENZA ILLUMINATE. In una sala completemente al buio sarete guidatai da personale non vedente per scoprire un modo diverso di comunicare e stimolare gli altri sensi. La magia dell’oscurit, musica in sottofondo e un misterioso menù. Qui, il programma: http://www.comune.bollate.mi.it/DATA/allegati/comune/27%20gennaio1.pdf


Domenica  13 febbraio 2011

MILANO, UNA CITTÀ PIENA DI SEGRETI. La meridiana del duomo, streghe ed untori al tempo della peste e altre diavolerie. Programma e prenotazioni a partire da sabato 15 gennaio. Qui, il programma : http://www.comune.bollate.mi.it/DATA/allegati/comune/13%20febbraio_milano.pdf

 

Domenica 6 marzo 2011

LA FESTA DEL LIMONE A MENTON. Il carnevale: da festa esoterica e demoniaca al tripudio di colori e profumi dei carri e delle sculture realizzati con migliaia di agrumi per una delle sfilate più famose della Costa Azzurra. Programma e prenotazioni a partire da novembre 2010. Qui, il programma : http://www.comune.bollate.mi.it/DATA/allegati/comune/6%20marzo.pdf

 

Domenica 3 aprile 2011

LE INCISIONI RUPESTRI DELLA VALCAMONICA. Fascino e mistero con l’antica popolazione camuna per scoprire le tracce di una civiltà che resta ancora per molti versi oscura. Programma e prenotazioni a partire da sabato 26 febbraio 2011.


Dal 6 al 14 maggio 2011

LONDRA E GLI INCANTEVOLI PAESAGGI DI CORNOVAGLIA E GALLES. Miti e leggende del mondo celtico sulle misteriose orme di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola rotonda fino agli enigmi di pietra di Stonehenge.

Programma e prenotazioni a partire da sabato 15 gennaio 2011. Qui, il programma : http://www.comune.bollate.mi.it/DATA/allegati/comune/6_14maggio_inghilterra_corretto.pdf

 

Dal 10 al 12 giugno 2011

STREGHE E STREGONERIA DELL’ENTROTERRA LIGURE. I magici borghi popolati di streghe di Triora, Apricale e Dolceacqua fino al mare di Ventimiglia. Programma e prenotazioni a partire da sabato 19 febbraio  2011

 

Domenica 18 settembre 2011

MITI E RITI DELLA CITTÀ DI KAINUA. I segreti della collina bolognese: la città estrusca, il museo del Tarocco, al chiesa contemporanea dell’architetto Alvar Alto. Programma e prenotazioni a partire da sabato 18 giugno 2011

 

Dal 7 al 9 ottobre 2011

LE MISTERIOSE STATUE DI STELE DELLA LUNIGIANA. Leggende e segreti in Val di Magra e lungo la via Francigena tra borghi, castelli e suggestivi ambienti naturali. Programma e prenotazioni a partire da sabato 21 maggio  2011

 

Domenica 6 novembre 2011

IL PIEMONTE DEGLI EGIZI. Il mistero del Museo Egizio di Torino e i segreti del Canavese: Il Castello di Mazzè, i suoi fantasmi e il Museo della Tortura. Programma e prenotazioni a partire da sabato 17 settembre  2011

 

Domenica 20 novembre  2011

IL SIMBOLISMO NELLA BASILICA DI GALLIANO – CANTÙ. Credenze, riti arcaici e mitologia fra le pietre di un gioiello romanico. Programma e prenotazioni a partire da sabato 15 ottobre  2011

 

Per informazioni: Biblioteca comunale di Bollate. 0235005.510-515

biblioteca.bollate@csbno.net

L’organizzazione di riserva al facoltà di effettuare modifiche al programma nel corso della stagione, qualora si ritenessero necessarie.

L’assessore alla Cultura – Ubaldo Bartolozzi

Tags: , , , ,

Milano, una città piena di segreti

La meridiana del Duomo;  streghe e untori al tempo della peste e altre diavolerie

:arrow: domenica 13 febbraio 2011

Ore 13.30 Partenza da Bollate in Pullman – Piazza San Francesco

Arrivo a Milano e incontro con la guida. La prima tappa è il Duomo per una visita di un’ora alla scoperta di aspetti meno noti e curiosità legate alla Veneranda Fabbrica. Fra queste vi è di sicuro la meridiana in ottone rappresentata da un Capricorno e da elementi ricchi di simbolismo.

Trasferimento in zona Sant’Ambrogio per la visita della Chiesa di San Michele al Dosso che verrà aperta eccezionalmente dalle Suore Orsoline che reggono l’Istituto scolastico cui appartiene. La chiesa poco nota è in realtà scrigno di alcune preziose opere d’arte fra le quali spicca una copia della “Vergine delle Rocce”, sicuramente uno dei più misteriosi ed affascinanti dipinti del maestro Leonardo Da Vinci che ha operato molto in ambiente milanese.

La visita prosegue con la scoperta dell’inquietante Colonna del Diavolo davanti alla Basilica di Sant’Ambrogio dove si trovano anche tracce della presenza dei Templari; si raggiunge infine la zona della Basilica di San Lorenzo per una panoramica sulla storia degli untori, giudicati ai tempi i responsabili della diffusione del morbo della peste ricostruendo la storia della Colonna Infame e Piazza Vetra dove sono state condannate tante donne nei secoli bui fino al Seicento perché accusate di stregoneria.

Rientro a Bollate previsto per le ore 18.00 circa

Quota individuale di partecipazione € 20 – saldo all’iscrizione

Iscrizioni da sabato 15 gennaio dalle ore 9.00 – presso Biblioteca Comunale di Bollate

Per informazioni e iscrizioni:

Biblioteca Comunale di Bollate – tel. 02-35005510/5 – mail: biblioteca.bollate@csbno.net

Tags: , , ,

La Milano dei misteri

Presentazione-introduzione della nuova stagione visite guidate

:arrow: lunedi’ 17 gennaio – ore 21 – sala conferenze della biblioteca – ingresso libero

Incontro con lo scrittore Paolo Roversi, giallista milanese ed esponente del noir metropolitano che ha scritto anche di una guida ambientata nei  luoghi misteriosi della metropoli per una serata all’insegna del mistero in cui si presenterà anche un’anteprima delle visite guidate in programma per il 2011

Info:Biblioteca di Bollate – P.zza  C.A. Dalla Chiesa 30 – Bollate – tel. 02.35005508/15 

mail: biblioteca.bollate@csbno.net

Tags: , ,

CENA AL BUIO: un’esperienza ILLUMINANTE!

Inaugurazione della rassegna “All’ombra del mistero” visite guidate con la biblioteca di Bollate

:arrow: giovedi’ 27 gennaio 2011

La Cena al Buio permette di riscoprire con meraviglia le potenzialità di tutti gli altri sensi. Una sala tenuta completamente al buio, nella quale gli ospiti sono guidati da personale non vedente! La Cena al Buio darà origine così a sensazioni straordinarie grazie alla magia dell’oscurità, la musica in sottofondo e un misterioso ma prelibato menù. Con la Cena al Buio vivrai un’esperienza importante per la comprensione dei diversamente abili e delle loro difficoltà nel vivere quotidiano. Siamo abituati a vivere in un mondo dove l’immagine è tutto ma durante la Cena al Buio scoprirete nuovi modi per comunicare nel buio, come alla luce, si può capire che l’essenziale è invisibile agli occhi. Non lasciarti sconfiggere dalla paura! Scopri un nuovo modo di stare a tavola e di stare insieme nell’atmosfera suggestiva e coinvolgente della cena al buio.

La cena si effettua a Settimo Milanese presso Palazzo Granaio, una prestigiosa location all’interno di un edificio storico del XVII secolo ristrutturato e affacciato sul parco di Palazzo D’Adda.

Ore 19.45 – Partenza da Bollate con pullman (Piazza San Francesco) Rientro previsto per le 24 circa

Quota individuale di partecipazione  € 50 (saldo all’iscrizione)

Comprensivo di cena e trasporto pullman

Iscrizioni presso la Biblioteca di Bollate

Info:Biblioteca di Bollate – P.zza  C.A. Dalla Chiesa 30 – Bollate – tel. 02.35005508/15 

mail: biblioteca.bollate@csbno.net

Tags: , , ,

Versilia, Garfagnana e i marmi di Carrara

Versilia, Garfagnana e i marmi di Carrara

:arrow: 17 – 19 settembre 2010

Venerdì 17 settembre. ore 5.45Partenza da Bollate con pullman – P.zza San Francesco. Arrivo a Carrara; incontro con la guida e partenza per i bacini marmiferi per una visita inconsueta delle cave di marmo a cielo aperto che consentono il contatto con i luoghi, le persone e i macchinari di una sapienza antica e aperte sulle meravigliose Alpi Apuane. Proseguimento per Colonnata e visita a una larderia per capire la produzione del rinomato “lardo di colonnata IGP”; piccola degustazione. Pranzo in ristorante con prodotti tipici del territorio. Nel pomeriggio visita di Carrara: il duomo, i palazzi barocchi e tutte le emergenze architettoniche realizzate in marmo.Trasferimento all’Hotel Bracciotti (3 stelle) al Lido di Camaiore, una delle più prestigiose località della Versilia fra Viareggio e Forte dei Marmi. Cena e pernottamento.

Sabato 18 settembre. Intera giornata dedicata alla scoperta della Garfagnana, una terra poco conosciuta ma ricca di storia in cui fra verdi vallate e montagne imponenti si celano villaggi medievali e antiche pievi romaniche circondate da boschi di castagni centenari. Risalendo il fiume Serchio  dopo la sosta all’antico e caratteristico Ponte del Diavolo, si proseguirà per Barga, cittadina medievale con il Duomo romanico da cui si gode una bella vista sulla stupenda valle. Partenza per Castelnuovo Garfagnana e pranzo. Nel pomeriggio visita del capoluogo della Garfagnana con la sua rocca. Rientro in Hotel cena e pernottamento.

Domenica 19 settembre. Prima colazione in Hotel. Partenza per Torre del Lago per un itinerario fra musica pucciniana,  natura ed archeologia. Sarà effettuata la visita della Villa Puccini dove il maestro compose alcune delle sue opere più celebri ed in seguito un’escursione con battello sul Lago di Massaciuccoli. Pranzo a base di pesce in ristorante a Torre del Lago. Nel pomeriggio partenza per Pietrasanta e visita della graziosa e antica cittadina con la sua bella piazza e famosa per ospitare i più famosi artisti contemporanei del modo che lavorano marmo e bronzo. Partenza per il rientro a Bollate previsto in serata.

Quota individuale di partecipazione tutto compreso € 305 – supplemento singola euro 30

Acconto all’iscrizione euro 100 – Saldo entro il 1 settembre 2010

Iscrizioni presso l’Agenzia Giostra Viaggi, Via Cavour 7, Bollate – da sabato 26 giugno ore 9.30

Il programma è provvisorio e può subire delle variazioni

Info e iscrizioni: Biblioteca Comunale Bollate tel. 02-35005510 – 515 mail:  biblioteca.bollate@csbno.net

Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest Tel. 02-932095-36/52 – mail: eventi@csbno.netwww.csbno.net

Tags: , , , , , ,

Saluzzo e il Castello della Manta. A passeggio con i nobili del Marchesato piemontese

Domenica 23 maggio 2010

Saluzzo e il Castello della Manta.

A passeggio con i nobili del Marchesato piemontese

:arrow: SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA GITA!

Ore 6.45 – Partenza da Bollate con pullman G/T (Piazza San Francesco)

Arrivo a Saluzzo e incontro con la guida. Distesa a ventaglio su una collina che si affaccia sulla valle Po ha come sfondo il Monviso: questo è il luogo dove sorge Saluzzo. Una delle più affascinanti città del Piemonte che ha conservato, stretta nel circuito delle antiche mura, le caratteristiche architettoniche di diverse epoche. Le numerose testimonianze del suo glorioso passato, capitale per quattro secoli di un marchesato indipendente, ne confermano il ruolo di città d’arte. Culmine del borgo medievale è la piazza Castello, con al centro la storica fontana della Drancia e sormontata dall’imponente torrione della Castiglia, l’antico castello inferiore dei Marchesi. Scendendo verso il Belvedere, il convento di San Giovanni racchiude veri tesori d’arte, come l’abside con la cappella sepolcrale dei Marchesi, il chiostro quadrato, il refettorio e la sala capitolare. Si visita l’interno di Casa Cavassa un tempo signorile dimora dei Cavassa, vicari generali dei Marchesi. Presenta una sequenza di sale con soffitti lignei dipinti, pareti decorate e arredi in stile e d’epoca e affreschi. E ancora la Cattedrale, il Monastero dell’Annunziata e la casa dove nacque lo scrittore carbonaro Silvio Pellico.

Pranzo presso il Ristorante Perpoin, una storica locanda del paese dove si gusteranno i piatti tipici della tradizione piemontese

Nel pomeriggio trasferimento a Manta per la visita dello splendido Castello, un vero e proprio gioiello oggi di proprietà del FAI. Sulle colline della provincia di Cuneo, esso custodisce nel salone baronale una delle più stupefacenti testimonianze della pittura del gotico internazionale: un ciclo di affreschi raffigurante “Eroi ed Eroine” cui fa riscontro, sulla parete opposta, la misteriosa rappresentazione della “Fontana della Giovinezza”. Il complesso è frutto di successive aggregazioni a partire dall’originario fortilizio del XIII secolo e si è arricchito nel ‘500 dell’elegante salone delle grottesche e di una bella galleria affrescata. Al termine: partenza per il rientro a Bollate.

Tags: , , ,