piano diritto allo studio



2014-2015

Piccole letture, grandi sorprese
scuola dell’infanzia

Tilane aderisce al progetto nazionale Nati per Leggere, che vede ormai da tempo Bibliotecari e Pediatri di tutta Italia impegnati nella promozione della lettura ad alta voce ai bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 5 anni. La possibilità di prendere in mano, guardare e leggere libri è un forte stimolo culturale per il bambino, per questo abbiamo riservato a insegnanti e scolaresche delle Scuole dell’Infanzia l’opportunità di esplorarla. A tal fine, le bibliotecarie della Sala Ragazzi propongono a tutte le classi delle scuole dell’infanzia, una o più visite alla biblioteca nel corso dell’anno scolastico.
 



L’albero delle storie
classi I, II e III scuola primaria

Letture animate e piccoli laboratori creativi che avvicinano, attraverso un approccio ludico, i bambini al mondo dei libri e alla lettura. La proposta è pensata infatti per essere realizzata negli spazi verdi degli istituti scolastici, aiutando i bambini a prendere confidenza con i libri grazie a un allestimento informale e insolito capace di aggiungere al percorso di lettura il piacere della sorpresa.
 



Lettori si diventa. Gioco sfida con i libri Salani
classi IV e V scuola primaria e I e II scuola secondaria di primo grado

Il progetto è costruito come una sfida a squadre, organizzata in collaborazione con la casa editrice Salani.
Con “Lettori si diventa” si ha la possibilità di misurarsi in varie prove: comprensione di un testo, doti di memoria, abilità nel disegnare, recitare, mimare. Ogni classe verrà divisa in quattro squadre (6/7 giocatori per ogni squadra per un massimo di 28 partecipanti) che si sfideranno nel gioco.
Ogni squadra dovrà aver letto 4 o 5 libri tra titoli Salani di grande successo e che saranno proposti alle scuole a inizio anno scolastico.
Alle classi interessate sarà consegnata la scheda descrittiva dell’iniziativa.
 



Croce Rossa. Mostra itinerante
scuola primaria e secondaria di primo grado

In occasione del 150° anniversario della convenzione di Ginevra e della Croce Rossa Internazionale (22 agosto 1864 – 22° agosto 2014) si propone alle scuole primarie e secondarie una mostra itinerante ospitata di volta in volta presso i plessi scolastici.
Utilizzando documenti originali, si offrirà agli studenti un percorso storico-divulgativo che illustra in maniera esaustiva e accattivante l’evoluzione del servizio reso dalla Croce rossa, dai suoi primordi fino ai giorni nostri. Le fotografie presentate appartengono alle collezioni di Claudio Stoppa.
A presentare la mostra nelle scuole sarà lo stesso Stoppa, appassionato ed esperto in materia, con numerose esperienze di divulgazione, che guiderà i ragazzi attraverso questo percorso con un linguaggio idoneo a ciascun grado di istruzione. La mostra sarà allestita a partire dall’inizio dell’anno scolastico 2014-2015 in modo da poter essere ospitata da tutti i plessi entro la fine dell’anno scolastico stesso.
Abbinata alla mostra verrà proposta una serie di attività per i ragazzi sul tema delle guerre, dei diritti umani e dei compiti delle organizzazioni umanitarie presenti nei luoghi di guerra, in collaborazione con la sezione di Paderno Dugnano della Croce Rossa Italiana.
 



Gavette e ricordi. Visita con merenda al Museo degli Alpini
classi IV della scuola primaria

Imparare la Storia toccandola con mano e seguendo il racconto di chi l’ha vissuta è il modo migliore per ricordare a lungo anche le date più ostiche o gli avvenimenti che sembrano appartenere a epoche lontanissime.
A Paderno Dugnano c’è un piccolo museo, costruito con passione dalla Sezione locale dell’Associazione Nazionale Alpini, in cui sono conservati i tanti ricordi raccolti con pazienza nelle zone di prima linea del Monte Pasubio. Insieme agli oggetti di uso quotidiano, alle memorie di guerra, a fotografie che risalgono all’inizio del secolo scorso, vengono conservati filmati rari e racconti di vita vissuta.
Ma vengono preservate per la memoria anche le tradizioni del buon vivere, anzitutto le ricette di una cucina povera e gustosa che fa parte non solo di un’epoca ma anche di una cultura alimentare che, nata nella società contadina, oggi viene riscoperta e valorizzata. E’ questo mondo, nel suo insieme, che gli Alpini faranno rivivere la Storia a tutti i ragazzi con incontri in cui la storia, appunto, verrà non solo raccontata ma fatta toccare con mano, grazie agli oggetti custoditi nel museo, in cui gli episodi più salienti del nostro passato recente saranno accompagnati da piccoli laboratori in cui i ragazzi impareranno come affrontare la vita e l’avventura in montagna. Ogni incontro si concluderà con una merenda preparata nella grande cucina della Baita degli Alpini, per (ri)scoprire il gusto di cibi quasi dimenticati.
 



Telemaco nella città. La cartolina della dignità
scuola secondaria di primo grado

Telemaco nelle città è un progetto delle biblioteche di Paderno Dugnano, Senago e Cesate, sostenuto da Fondazione Cariplo.
La Cartolina della dignità, è un progetto di rilettura partecipata dell’art. 3 della Costituzione:
“Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”
I ragazzi sono invitati a esprimere liberamente, individualmente o collettivamente, il proprio punto di vista intorno al concetto di dignità, nelle forme che ciascuno può scegliere:
• contributi digitali: foto, video, brevi testi… da inviare a telemaconellecitta@gmail.com
• contributi tradizionali: scritti, disegni, ecc… da imbucare nelle apposite urne che si trovano in biblioteca
Dopo un confronto preparatorio nelle classi, guidato dalla sensibilità degli insegnanti, il percorso si concluderà con un’iniziativa corale di restituzione.
 



Telemaco nella città. Tutti in piedi: Percorso Teatrale
scuola secondaria di primo grado

La dignità, nella sua coniugazione più ampia, è stata oggetto di una vastissima letteratura, antica e contemporanea, italiana e straniera. Si propone la sua esplorazione in un percorso teatrale articolato in quattro tappe.
Conoscersi e conoscere i propri compagni attraverso un percorso teatrale è un importante momento di aggregazione dove imparare con il corpo e la mente diventa tutt’uno. Il progetto, a cura di Teatro Sguardo Oltre (partner del progetto Telemaco nella città), si avvale della collaborazione di una regista, un attore, un docente di scrittura e drammaturgia, un docente di recitazione.
• lezione-lettura sul tema della dignità
• laboratorio di scrittura creativa
• laboratorio di recitazione
• spettacolo conclusivo
La struttura del percorso prevede un numero di incontri significativo, al termine del quale i ragazzi (divenuti attori, drammaturghi, registi, scenografi, costumisti..) metteranno in scena un breve spettacolo teatrale sulla dignità.
Il progetto è rivolto a 15/18 alunni frequentanti le classi seconde o terze del tempo prolungato delle Scuole secondarie di I° grado, a integrazione di quanto previsto nel programma delle attività opzionali.
All’Istituto interessato sarà consegnata la scheda descrittiva dell’intero progetto e le modalità in dettaglio di come si articola il percorso in quattro tappe. Essendo la possibilità di partecipazione limitata sarà accolta solo la prima richiesta pervenuta.
 



Information Literacy
classi II e III scuola secondaria di primo grado

Oggi più che mai è importante – nella Scuola come nella vita – imparare ad orientarsi nell’universo delle informazioni: non sempre i ragazzi sanno dove trovarle, come valutarle, come utilizzarle per le nostre necessità. La raccolta e l’organizzazione delle informazioni – e l’orientamento degli utenti nel loro reperimento – è da sempre uno dei compiti principali della biblioteca e dei bibliotecari. A questo scopo, una volta si utilizzavano materiali come le enciclopedie, i dizionari, le “garzantine”. Oggi tutto questo è stato in parte sostituito da Internet, che è diventato un immenso ed importantissimo
deposito di informazioni dove però, se non si è molto esperti, è difficile orientarsi. Per questo è importante conoscere i percorsi per arrivare alle informazioni più corrette, autorevoli, verificate. E per questo la biblioteca ha deciso di avviare un ciclo di incontri di information literacy, cioè la capacità di reperire le informazioni che servono attraverso un utilizzo consapevole di tutte le fonti disponibili:
• i libri della biblioteca
• i cataloghi online
• Internet
 



Giornata della memoria e giornata del ricordo
scuola primaria e secondaria di primo grado

In accordo con gli Istituti Comprensivi e Fondazione Cineteca Italiana verranno realizzate
delle iniziative culturali, rivolte agli studenti delle Scuole del territorio, inerenti la giornata della memoria e la giornata del ricordo.