storia locale

Il Manifesto Unesco delle biblioteche pubbliche indica, tra i compiti della biblioteca di pubblica lettura, la creazione e valorizzazione delle Sezioni di Storia Locale, al fine di salvaguardare le identità locali, conservare le memorie del territorio, le sue produzioni ed espressioni culturali, promuovere la consapevolezza dell’eredità culturale.





Il progetto Come eravamo (2012) e Di storia in storia (2013) rispondono alla finalità di far assumere a Tilane un ruolo di collettore di memorie, avviando interventi finalizzati a raccontare Paderno, la sua storia, i suoi beni, le sue ricchezze, nella convinzione che la memoria sia anche un bisogno sociale delle comunità, che sviluppa identità e appartenenza.

L’approccio si concretizza nell’attivazione di risorse del territorio quali associazioni, scuole, parrocchie e singoli appassionati per la realizzazione di attività intorno al tema della storia locale.

I focus intorno al tema della storia locale sono:

  • la raccolta e la valorizzazione di materiali di storia locale esistenti in archivi diffusi sul territorio
  • l’ideazione di azioni di partecipazione diretta del territorio, in particolare attraverso la collaborazione operativa con la terza età attraverso l’UTE e con i giovani attraverso l’Istituto Gadda
  • la realizzazione di iniziative dedicate ai padernesi illustri, con particolare riguardo a Paolo Magretti

I progetti: